Fermo impianto, manutenzioni e interventi sul sito Lutosa a Leuze

Lutosa-shutdown-1

Per più di 40 anni di esistenza, nel nostro sito di Leuze, la chiusura della fabbrica ha scandito i lavori in Lutosa durante il periodo estivo. Questo periodo coincide con le meritate ferie annuali per gran parte del personale, ma anche con il passaggio alla raccolta delle patate novelle. Questa chiusura, della durata di 1 o 2 settimane, è quindi il periodo dell’anno migliore per i nostri team di manutenzione Leuze, che approfittano della chiusura completa della produzione per intervenire sulle 4 linee di produzione di patatine fritte e sulle 7 linee di specialità surgelate. In programma: manutenzione preventiva e curativa, manutenzione e pulizia del parco macchine, per una qualità di produzione ottimale tutto l’anno.

Reparto manutenzione

Tutte queste installazioni richiedono un servizio essenziale per il buon funzionamento dell’impianto. Il reparto di manutenzione, guidato da Carmelo Dresti, è responsabile della manutenzione e del supporto tecnico del sito di Leuze. Ciò include servizi e supporto tecnico associati a energia, edifici e officine di produzione. Per svolgere tutte queste missioni, in Lutosa abbiamo tecnici specializzati con molteplici profili la cui esperienza si esprime quotidianamente attraverso le loro molteplici competenze.

Il reparto di manutenzione dispone anche di un magazzino ricambi, che si occupa di ricevere i pezzi di ricambio, nonché di inventariare e di gestire l’ingresso e l’uscita dei pezzi dal magazzino nella sede di Lutosa.

La formazione al centro della manutenzione

Elettricisti e tecnici Lutosa beneficiano di piani di formazione ad alto ritmo. “In Lutosa siamo fortunati ad avere dipendenti che hanno ottimi rapporti con i loro formatori e che danno loro stessi corsi di formazione sulle loro specialità ai colleghi, principalmente su argomenti meccanici o elettrici”, spiega Carmelo. Lutosa è costantemente alla ricerca di profili per incrementare i suoi team.

Cos'è lo "spegnimento"?

Uno dei periodi più importanti dell’anno per i team di manutenzione Lutosa è la chiusura estiva. “E quest’anno c’è stata un’ulteriore sfida, perché abbiamo avuto solo 4 giorni di chiusura generale del sito, invece dei soliti 9. Uno spegnimento completo di 4 giorni permette di concentrarsi su una o anche due linee. Questo si chiama manutenzione mirata” ci confida Carmelo Dresti. Il reparto manutenzione Lutosa ha 4 giorni di tempo per organizzare tutte le manutenzioni che non possono essere eseguite mentre l’impianto è in funzione durante tutto l’anno.

Questo arresto consente a vari organismi approvati di ispezionare gli impianti. “Abbiamo impianti pressurizzati che richiedono una visita annuale da parte di un organismo autorizzato. Per effettuare questo controllo, l’intera linea di produzione deve essere fermata perché bisogna “ispezionarla” spiega Carmelo.

La figura

Una chiusura è un formicaio, “l’anno scorso abbiamo avuto 150 subappaltatori al giorno in loco. Questo va dalla pulizia delle linee di produzione a coloro i quali lavorano sulle linee di produzione, ma anche i servizi di supporto. Questo fornisce un indicatore dell’entità del lavoro in loco.”
0
subappaltatori

Oggi...

Lutosa opta per un nuovo approccio nella manutenzione industriale. Questo metodo è legato ad un vincolo temporale e quindi produttivo. Lutosa deve produrre per soddisfare una crescente domanda di prodotti di qualità. A livello di servizio, devi essere proattivo nella manutenzione predittiva e preventiva. Devi padroneggiare gli elementi tecnici. A Lutosa il reparto di manutenzione realizza dei corridoi di intervento, escluse le fermate annuali dove definisce i tempi opportuni per intervenire. Un buon tecnico sa intervenire in maniera efficace, con il minor impatto possibile sulla produzione.